uncuoreinfranto:

theblogofaninvisiblegirl:

ancheimostrisannoamare:

kriselda96:

stomorendodentro96:

Una madre caccia il figlio di casa perché gay. Questo va a ‘rifugiarsi’ dal nonno, che indignato prende carta e penna per scrivere a sua figlia, nonché madre del ragazzo.

Cara Christine:
Sono molto deluso da te come figlia.
Hai ragione, c’è un “disonore in famiglia”, ma non hai capito quale.
Buttare Chad fuori di casa semplicemente perché ti ha detto che era gay è il vero “abominio”. Un genitore che disconosce il proprio figlio, ecco cos’è “contro natura”.
L’unica cosa intelligente che ti ho sentito dire in tutta questa faccenda è “non ho allevato mio figlio perché fosse gay”. Certo che no. E’ nato così e non lo ha scelto, non più di quanto si possa scegliere di essere mancini.
Tu, invece, hai scelto. Hai scelto di fare del male, di essere chiusa di mente e retrograda. Perciò, visto che stiamo giocando a disconoscere i figli, colgo l’occasione per dirti addio.
Ora ho un favoloso (come dicono i gay) nipote da crescere, e non ho tempo per una figlia stronza.
Quando ritroverai il tuo cuore, facci un fischio.
Papà

….

Rebloggo sempre.

Dio, piango

(Fonte: corinne-hope)

9:13

❝ The problem is I like you. I like you so much that it scares me because last time I opened myself up I got destroyed. I don’t think I can handle someone breaking me again.

— I’m guarded now and I’m scared (via n4ughty-y)

9:12
❝ Non era destinato a una vita facile.
Si prendeva tutto troppo a cuore e troppo dentro.

Nessuno si salva da solo, Margaret Mazzantini (via quattordiciottobre)

3:43

3:42

floralls:

(by Amy Chu :))

3:12

floralls:

grandmother’s street (by the valleys)

12:00

❝ Lo so
che tutto è già stato descritto:
l’amore, l’odio, l’ira e il dolore.
Lo so.
Lo so
che ogni parola ha infiniti padroni:
morti e vivi, sinceri e falsi.
Lo so.
Ma so anche
che a nessun altro è dato di vivere me stesso.
Ecco perché a nessuno concedo
di parlare al mio posto.

— Rainer Malkowski  (via dreams-in-my-sky)

11:59

somethinggrim:

I’m sorry that my scars
Will never fade completely
And you will always be
Reminded of how broken
I once was

c.k.

10:57

❝ We didn’t talk about anything heavy or light. We were just there together. And that was enough

Stephen ChboskyThe Perks of Being a Wallflower (via feellng)

10:56

catastrofe:

Giapponese per veneti (4 di 6)

ahahahahahahaha

6:16

»